Skip to content

éntheos

con Francesca Lo Giudice
Lara Riccio
Francesca Tagliabue


Il Cinema Mele, recentemente risemantizzato, ma intatto nelle sue strutture portanti è l’officina di studio artistico che ha permesso al contempo nascita e morte di uno spettacolo a suo modo unico. Lo spazio identifica e comunica, e mai come in questa esperienza l’efficacia simbolica di un “contenitore” in apparenza si è rivelata di altissimo impatto; soggetti, luogo e oggetti hanno preso parte allo stesso modo nella costruzione di uno spettacolo che si prepara al divenire. Éntheos, forza motrice di libertà estatica, strutturale e dolorosa. Il progetto ha come scopo il vestire di moderni costumi un’antica tragedia di Euripide in cui coabitano contrasti irrisolti che ancora oggi lacerano il contemporaneo. L’intero lavoro viene nuovamente inserito in quel percorso di codificazione del gesto delle donne del Sud, donando alle domande che giacciono sul fondo del dramma i toni caldi e roventi propri della Calabria. In questo intreccio indissolubile fra un mondo classico antico e l’occhio di una tradizione altrettanto conservatrice e specifica prende forma, in collaborazione con ECMA.PROJECT, uno studio, che ha visto in campo, oltre alle idee della coreografa Lara Riccio, l'energia delle danzatrici Francesca Lo Giudice e Francesca Tagliabue e l'occhio, fondamentale, del fotografo Claudio Tomaselli.



Gallery